was successfully added to your cart.

Carrello

Tanta grazia per “Troppa Grazia”, il primo vincitore italiano della Quinzaine des Réalisateur.

Troppa Grazia, il film di Gianni Zanasi (Non Pensarci, La Felicità è un sistema complesso) prodotto da Pupkin Production, torna dalla Quinzaine des Réalisateur con due riconoscimenti molto prestigiosi che confermano le aspettative. Zanasi ha fatto centro in tutto e per tutto: il film è uno dei più divertenti portati al Festival di Cannes nel programma della prestigiosa Quinzaine.

Alba Rohrwacher brilla come una stella e al suo fianco, l’attrice israeliana Hadas Yaron, nei panni di una Madonna del tutto anticonvenzionale che scende in campo contro il degrado e l’ingiustizia, in un film ricco di colpi di scena e battute fulminanti che da come risultato quello di una commedia surreale.

Troppa Grazia è il “miglior film europeo” della 50° edizione della Quinzaine des Réalisateur tra i venti film in concorso e lo conferma il Premio Label Europa Award.

Il secondo premio è il Beatrice Sartori Award, dedicato alla giornalista spagnola (1956 – 2013) esperta di cinema ed assidua frequentatrice del Festival. Da oltre sette anni un gruppo di critici indipendenti che agisce tra Berlino, Venezia e Locarno, si impegna a promuovere il Buon cinema e quest’anno il Premio è stato assegnato a “Troppa Grazia”. Il fim a detta dell’organizzatore, ha messo d’accordo gran parte della giuria nell’assegnazione del riconoscimento, confermando le aspettative dei media.

Noi di Lightcut eravamo presenti alla prima del film e abbiamo condiviso l’emozione e la gioia del regista e degli attori, nonchè della produttrice Rita Rognoni, nel vedere il consenso del pubblico a fine spettacolo. Questo non può che renderci fieri ed orgogliosi di aver partecipato a questo progetto e la fatica e gli sforzi sono stati assolutamente ripagati.

Un grazie speciale a Rita e Gianni per la loro fiducia, stima ed Amicizia.

Lightcut Film.

Film Post | Vfx | Broadcast Design